Tavole di S. Silvestro

Natale mi piace, Capodanno mi irrita. La chiassosa notte di S. Silvestro,per me è come il Ferragosto, ti devi divertire obbligatoriamente. E io invece non ne ho voglia. Non intendo fare la piagnona, lamentarmi una volta di più dei tempi che corrono e del futuro che ci aspetta. E’ solo che non sento la necessità di serate eccessive, di sguaiate  manifestazioni di allegria, botti e fiumi di spumante.Non dico che me ne sto “con le quattro capriole di fumo del focolare”,ma me ne sto con pochi parenti, avrò una bella cena ( visto che ancora per quest’anno ce la possiamo permettere (sorrido, ma un po’ amaro) e concederò alla festa solo una tavola ben apparecchiata e del buon vino.

A proposito di tavole, mi aiutate a scegliere quella che vi piace di più per S. Silvestro?

Auguri a tutti, amici miei, che possiate trascorrere qualche momento felice e soprattutto che possiate avere la speranza di realizzare i vostri sogni.

 

s.silvestro2011-bis.jpgTavola n.1  e tavola n. 2      Grazie per la collaborazione                               capodanno 2011- 1.jpg

Tavole di S. Silvestroultima modifica: 2011-12-30T19:30:29+00:00da setteparole
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “Tavole di S. Silvestro

  1. Di essere il primo quasi non mi sembra vero. Approfitto quindi subito per non sfruttare l’occasione piuttosto rara…per lasciarti i miei migliori auguri per un 2012 di risposte. Dubito che ci sia qualcuno per quanto vissuto e sagace possa essere, che possa dire di non desiderarne ancora e delle quali non ne abbia più bisogno!Io cerco ancora come con la lanterna. A volte mi capita di trovare qualcosa e conquisto conoscenza. C’è qualcosa che abbiamo nelle nostre mani ed è la straordinaria opportunità di vivere!Non permetteremo che qualcuno o qualcosa ci costringano a viverla piattamente!un saluto da ultimo dell’anno a te…!Uomo

  2. Ciao Anna e buon S.Silvestro in compagnia(pochi amici ma buoni).Per la tavola imbandita scelgo la N°1, il bianco lo sai mi ricorda la neve, e per me neve vuol dire montagne innevate e silenziose, dove immaginare un nuovo anno sereno.Anche qualche macchia di vino rosso, che mette allegria, le bollicine come un rito a mezzanotte ma vuoi mettere un buon rosso in compagnia?Buon anno nuovo amica mia.Enzo

  3. ah perche’ adesso c’e’ pure l’eta’ limite per ballare. mah… mica devi metterti a ballare il limbo che per noi vecchietti e’ un po’ ostico. ma per star dritti e fare tarirarairan, tran tran, tran tran ci vuol ben poco :). ed e’ fichissimo. giuro solennemente che st’anno vado a imparare a ballare il tango. che il walzer l’e’ noioso :)))) camminare da soli sotto le stelle e’ una delle cose piu’ belle che esistano nella vita. e con orione nel cielo poi….

  4. Ciao Anna, questo è il primo saluto del nuovo anno con la speranza che sia davvero un anno migliore di quello appena passato.Il 6 gennaio se non piove e non nevica accenderò il fuoco epifanico e scruterò il cielo nella notte per capire da che parte tira il fumo, se vi saranno segnali buoni te lo farò sapere.Un caro saluto.Enzo

Lascia un commento