SERA DI FESTA?

E’ domenica e domani è ancora festa. La sera scorre serena e indolente, un inaspettato momento di solitudine fa venir voglia di scrivere, come sempre. Tempo vagamente sospeso tra un prima e un dopo equidistanti e diversi, tempo un po’ scolorito pronto tuttavia ad essere riempito a piacere, dallo scuro del cielo, dallo sfavillio delle luci delle insegne e da rumori inusuali, talvolta … Continua a leggere

DIARIO SETTIMANALE

Il silenzio asseconda. Il silenzio invoglia. E’questo il momento  e questo il luogo. La settimana è stata particolare, di quelle in cui spesso si concentrano piccole e grandi cose che riempiono la testa di pensieri e le ore di affanno. Ho fatto una risonanza magnetica ( una nevralgia cui si cerca di dare una causa più dettagliata). Sono stata preoccupata … Continua a leggere

PER DIMENTICARE

  Il cortile era pieno di sole. Qualche indumento, steso su una corda tesa attraverso due alberi, un fico e un arancio inselvatichiti, ondeggiava al leggero vento che portava fin là l’odore del mare. Uno sguardo intorno rivelava una campagna arsa, pietre un po’ ovunque e alle spalle la montagna sotto la quale correva il viadotto. La Calabria è una … Continua a leggere