IL COMPAGNO DI SCUOLA

E’già da qualche anno che non vado più ai funerali. Quasi più, perché a volte è indispensabile,  ineludibile, per rispetto verso le persone che restano o anche perché ti sembra che lo scomparso  possa percepire il tuo affetto e magari condividere le tue stesse perplessità di fronte ad un evento che sembra avere dei connotati soprannaturali, benché sia il più … Continua a leggere

CORIANDOLI DI SARDEGNA: Pensieri in libertà

E si, gli ultimi coriandoli sono i miei pensieri vaganti.  Quando la nave si allontana dal porto, nel luccichio di un mare ormai calmo,in una bella giornata di sole, tra i gabbiani che ci seguono. Tanto per acuire il rimpianto L’estate è ancora lunga e quel che mi aspetta è incerto e non altrettanto bello. Lamentarsi però sarebbe ingiusto e … Continua a leggere

INTERMEZZO

      Naufragio, ecatombe di migranti verso l’Italia                      Nozze Briatore: il circo delle vanità tra sfarzo e trash. Queste due notizie oggi,fianco a fianco, nellapagina iniziale di Virgilio. A voi i commenti.

CORIANDOLI DI SARDEGNA: Le solite pietre

Le solite pietre, solite e sempre diverse come vuole la fantasia, l’angolazione dalla quale si guarda o il desiderio. Come questa che a me appare una marionetta nel teatrino dei burattini per i bimbi, ma che poteva anche essere un fantasma o, guardandola da un altro lato, un abbraccio tra madre e figlio. Immaginazione, dunque e stato d’animo.           Senza scampo … Continua a leggere

CORIANDOLI DI SARDEGNA: Vini e c.

Il  Vermentino  freddo è un piacere. Perfino in questo brutto bicchiere basso e piccolo, perfino con questa cena banale..L’unico guaio è che un buon vino va gustato in compagnia, ma una compagnia piacevole, con la quale dividere chiacchiere interessanti e sorrisi. E questo la Sardegna non basta a  garantirli. I vini si, ce ne sono di buonissimi, lo stesso arcinoto … Continua a leggere

CORIANDOLI DI SARDEGNA: Il maestrale

Quando soffia il maestrale si agita perfino la nostra baia, stretta e profonda, nella quale parlare di “onde” è eccessivo. Quando soffia il maestrale il profumo del  mirto e del  rosmarino si fa più intenso, gli oleandri e le bougonville lasciano cadere un tappeto di fiori. Quando soffia il maestrale sotto il sole solleva la sabbia in un pulviscolo d’oro. … Continua a leggere

PENSIERINO (non troppo allegro) PRIMA DELLE VACANZE

Forse, a pensarci bene,é tutto uguale. Io che navigo verso la vacanza, il mio vecchio compagno di scuola in coma all’ospedale, quegli altri due a tribolare per la vita in un oscuro condominio di città. “Finchè c’è vita…” “La salute prima di tutto…” e così via, ne conosco tanti di proverbi ad hoc, ma io temo che sia tutto uguale. … Continua a leggere