FERMATA D’AUTOBUS

La ragazza è ferma da quasi due ore sotto la pensilina della fermata d'autobus. Nessuno dei mezzi che passano sembra essere il suo. Le mani strette intorno alla tracolla azzurra, gli occhi che sembrano seguire il movimento sul marciapiedi di fronte, ma che a ben guardare, non si posano su nulla, è lì che aspetta. Se aspetta. L'uomo la segue … Continua a leggere

PIUMINO E STIVALETTI

So che poi mi pentirò, che respirando buio e pioggia rimpiangerò questi giorni caldi. Tuttavia il forte vento che soffia oggi tra gli angoli della terrazza, ululando come il lupo delle favole dei bambini, mi mette addosso una strana eccitazione. Questa mattina al bar ho preso il mio primo cappuccino bomba, un intruglio fatto a base di caffé, latte , panna … Continua a leggere

STAGIONI

Sono sempre stata contraria ai viaggi ai Caraibi perchè l'estate fuori tempo non mi piace.Mi piacciono frutta e verdure di stagione (una volta era bello aspettare l'estate per avere pomodorini freschi…), mi piace viaggiare in treno piuttosto che in aereo perchè la lentezza del viaggio ti dà il senso della distanza e del tempo che impieghi, mi piace dormire di notte e … Continua a leggere

POLLICINO

E così Pollicino raccoglie i suoi sassolini e ritrova la strada di casa. Anche se in fondo il "filo di Arianna" che questa rete rappresenta ti trattiene un po' sempre "a casa". Tuttavia mi accorgo dalla diversa illuminazione e dai miei fogli ammucchiati di lato sullo scrittoio che questa è proprio la mia postazione. Non ho niente da raccontare sul … Continua a leggere

NOTTI DI CHAT

          Luciana va con il pensiero alla serata appena trascorsa. Non è stata una bella serata, la sua testa è ancora piena di vino e di rabbia e non ha voglia di andare a letto.Piero invece dorme già. E russa.Il suo desiderio atavico di cibo è stato saziato fino all'inverosimile.Monica ha cucinato di tutto e di più, sempre in quel … Continua a leggere

PARTENZE

Quando il tempo va troppo veloce mi sento persa. Mi aspetta il solito treno, il solito viaggio, la solita gioia. E tuttavia questo giorno va terribilmente in fretta. Non fai a tempo a raccogliere le idee, un abbozzo di programma, che già senti l'incalzare delle ore e il fiato sul collo. Aspetta, fermati solo un attimo, lasciami il tempo di … Continua a leggere

INSONNIA

Insonnia allegra, insonnia del dopo torneo di burraco ( tu quoque? ebbene sì).Insonnia acida che ti fa girare fuori orario nel blog, che ti fa fare zapping su tutti i programmi della notte, quelli porno compresi, e ti fa desiderare un bicchiere di quel gelato che hai nel frigo e al quale vorresti resistere. Anzi, resisti. Spegni la luce e … Continua a leggere

GIORNATE COSI’

Ci sono giornate così. Il primo scherzo me lo gioca il mio adorato caffè che, troppo bollente e ingurgitato con avidità, mi ustiona la lingua. Qualche secondo dopo apro il guardaroba e un'anta mi crolla quasi addosso. Non posso usare internet, ho problemi con il modem adsl di Alice che  funziona per qualche mese e poi devi sostituirlo( questo è … Continua a leggere

VITA

Fuori di qui, via da questa tana che mi pesa sul cuore e sulla fronte, via dai miei pensieri bui come la sera che scende, via dagli schermi. Mi allontano nel grembo della folla, in mezzo a volti comuni, semoventi in diverse direzioni, che assecondano voglie di poco conto e vivono una vita a metà tra desiderio e rassegnazione. In … Continua a leggere

COME L’AUTUNNO

           Ho appena preso il caffè, quella è indiscutibilmente la prima cosa che faccio, con gli occhi ancora semichiusi e la mente ancora attaccata a quel brutto sogno che per fortuna non riesco a mettere bene a fuoco. Dicono che gli ultimi sogni del mattino si avverino e io spero di no perché mi ha lasciato una sensazione veramente sgradevole, anche … Continua a leggere