RIMANE L’ECO

Come  voce lontana,spinta dal vento,nel fondo della notte.Un respiro fortesupera l'ombra scurae si riversanella quiete ovattata dei nostri sonni.E travolge noi pure…Parole ripetute, all'infinito,con inutile senso.Ma perché parli,uomo?Ciascuno ascolta il cuoree nel silenzioteme di aver capito

TV DI NATALE

Parlar male della tv è facile come sparare sulla croce rossa,ma lo farò ugualmente. Giorni di insopportabile melassa, servita a tutte le ore, con angeli e babbi natale, con fantasmini, streghe e fate e, se proprio ti va bene qualche fantascientifico film di astronauti e gorilloni buoni alla King Kong. Ma quanti film sul Natale hanno girato in America? Quante … Continua a leggere

IL TEMPO PASSA

Il tempo passa, questa è l'unica certezza e ciò che ieri era attesa e ansia, per qualcuno anche fastidio, per altri gioia, oggi è già un mucchio di carta straccia e bucce di castagne che si accumulano nei sacchetti della spazzatura. Le luci dell'albero sono ancora accese. Si aspetta l'altra grande kermesse, quella del Capodanno e così, di attesa in … Continua a leggere

AUGURI DI NATALE

Haffner, Vito ed Halya, vecchi amiciAuguro a tutti voi feste feliciNoti, Soft, Matilde e GasolinaBuon Natale ed auguri senza fine.Lontano da, Enoch e GastoneFeste felici e tante cose buone.Libera, Spiccia,Trespolo e GreenduneLieto Natale, da tristezza immune.Auguri a Giulia Corsi e CaramellaCon Nomdart,, Tedanix e PalombellaDal divano, Crisalide e GranelloChe il Natale per voi sia lieto e bello.Grimoiresecret, Fabrizio e K100un … Continua a leggere

RACCONTI DI NATALE 3

          (Amiche)Eravamo in tre, sempre perse dietro rimpianti e desideri irrealizzati.A Natale portavamo in giro la nostra ansia che di tanto in tanto si colorava di allegria. E la vita andava.Marilù sentì il vento che spirava in direzione opposta e chiuse in fretta le finestre sul mondo e da quel giorno una non-vita opaca rallentò la sua corsa e la … Continua a leggere

LUCI

( difficile stasera mettere un'immagine adatta) Mamma mia che spettacolo questa sera dalla terrazza di casa mia. Il vento forte fa sbattere un'imposta non chiusa dal fermo, così salgo  a chiudere. Mi  affaccio e, per un attimo mi  manca il fiato di fronte a quella vista stupenda. Il cielo è completamente nero alle cinque del pomeriggio, i rami ondeggiano come … Continua a leggere

PENSIERI MATTUTINI

         Domenica mattina, ore otto. Sono sveglia un po' in anticipo  e nel silenzio della casa ancora addormentata, con la mia immancabile tazza di caffè, mi accingo al rito della mia mezz'ora al pc, nel momento della giornata e della settimana che preferisco. Prendo lentamente contatto con la realtà, uno sguardo fuori della finestra. Il silenzio è pressoché totale e … Continua a leggere