AMO IL NATALE

Mi è sempre piaciuto il Natale, anche quello opulento e kitch di questi ultimi anni, anche quello da cartolina con la neve e il pupazzo solo solo nel giardino, anche quello sdolcinato della gente che si ama di più, che è più buona e chissà perché più felice.Mi piace il Natale delle bancarelle dei pastori, mi piace il Natale delle … Continua a leggere

ORGOGLIO E SUPERBIA

L’orgoglio spesso genera errori, tiene lontano il perdono e fa soffrire, ma è tuttavia un sentimento che ha una sua nobiltà. La superbia luciferina, invece, quella che mangia presunzione ed egoismo, quella che spesso è stupida e sorda, ti fa perdere sempre il “paradiso” e ti condanna ad un’oscura solitudine

Si,halya, vale la pena avere un blog

Stasera a tradimento, la malinconia. Già da qualche giorno la sentivo venire… me ne accorgevo dal modo svagato con cui giracchiavo stanca tra i blog, lasciando qualche commento qua e là senza mordente e senza voglia di scrivere.Ieri sera un post muto,oggi una strana voglia di lasciar perdere. Dico strana, perché a me il blog piace, è il mio modo … Continua a leggere

SERA N.7

Sera come tutte le sereun po’ di nero, un po’ di rosso.Trasformerò in amore l’odio che mi circondacoprirò di un sorriso le mie labbrascivolando nel sonno.Se domani avrò pacecanterò.E l’ansia che accompagna le mie nottila scioglierò nel sole.E canterò.

MARE DI CITTA’

Il mare d’autunno, quando è veramente autunno, ha un colore cinerino che ti mette tristezza.Si sbatacchia sulla riva con un movimento nervoso, come se l’assenza di sole lo agitasse,ma non tanto da trasformarlo in spuma furiosa che frana impetuosa sugli scogli. Il vento porta fino alla strada il suo forte odore, misto di tante cose, indecifrabile. E poi accanto mi … Continua a leggere

SCONOSCIUTE PRESENZE

La sento la vostra voce,li vedo i vostri occhisguardi diversicome laghi oscuridentro l’oscurità.Tristezze senza nomeche soffiano sul cuorefiati dolenti,parole senza suono,ma gridatecome pianto infantile.Un giorno lo sapròse queste gridasi sono fatte spazio nel mio cuoreun giorno lo saprò se queste voci hanno parlato a meper farsi amareperché muovessi il mio sorrisoperché stringessi tutte queste mani,riscaldandoci in un diverso mododi farsi … Continua a leggere

DONNE AL BAR

Stamattina la strada scorre giallastra, sotto un sole scialbo che non riscalda. Al di là del finestrino qualche campo sbiadito accompagna il mio andare in una strada insolitamente deserta.Non incontro un’auto nel giro di un chilometro e sì che di solito su questa via ce ne passi di tempo, in macchina. Forse è l’ora: troppo tardi per la pausa cappuccino … Continua a leggere